Teatro Tirso de Molina
"Quella piccola pazza cosa chiamata amore"

con Danilo DE SANTIS, Roberta MASTROMICHELE,

Pietro SCORNAVACCHI, Giancarlo RATTI,

Roberto BELLI, Chiara BURATTI

Dal 27 Aprile al 15 Maggio | Regia di Danilo DE SANTIS

ACQUISTA ON LINE

Di cosa si tratta?

Come qualsiasi altra ossessione, o forse di piu', l'amore fa muovere gli esseri umani in modi irrazionali, fa assumere spesso comportamenti ridicoli e surreali. Ed è proprio ciò che accade in questa divertentissima, ma sentimentale commedia. Scritta in modo lieve, ma mai scontato da Danilo De Santis, un modo divertente di raccontare l'amore, mai volgare, ma sempre sopra le righe.

In “Quella piccola pazza cosa chiamata amore” ognuno è innamorato di un altro o di un'altra e nessuno riesce a cancellare dalla propria mente il ricordo e l'attaccamento verso l'oggetto del desiderio anche dopo tantissimi anni. 
Ed è a causa di quest' ossessione che tutti sono disposti a sottostare ai più incredibili sotterfugi, ad inventare strategie spesso ridicole, a volte anche imbarazzanti pur di tentare di conquistare o riconquistare la persona amata. Ed è così che Luigi diventa Lulù per entrare e restare nelle grazie di Ferdinando, omosessuale, da 27 anni innamorato ed in attesa che il suo amore torni da lui. Ferdinando ospita quindi Luigi/Lulù, che vuole vivere a casa di Ferdinando per tentare di riconquistare il cuore di Elena che vive nella casa di fronte. Ferdinando lentamente inizia ad avere un debole per Luigi/Lulù, che per scappare dalle attenzioni del padrone di casa si dichiara innammorato di Mario che però è innammorato follemente di Ilaria che non riesce a dimenticare Vittorio... 
Due case…una di fronte all’altra…la finestra diventa il punto di vista di quella piccola pazza cosa chiamata Amore.

Prezzi

Intero

Mercoledì

Giovedì:

25,00 €

Venerdì

Sabato

Domenica

27,00 €

Ridotto

Mercoledì

Giovedì:

22,00 €

Venerdì

Sabato

Domenica

24,00 €

Orari dello spettacolo

Mercoledi |Giovedi | Venerdi

inizio ore 21.00

 

Sabato 30/04 e 7/05

inizio ore 17.30

inizio ore 21.00

 

Domenica

inizio ore 17.30