Teatro Tirso de Molina
"Il malato immaginario"

con Pietro Romano

e la compagnia del teatro comico in romanesco

Dal 12 al 23 Aprile 2023 | Regia di Pietro ROMANO

loc. malato.jpg

Di cosa si tratta?

Argante, interpretato da Pietro Romano, ipocondriaco signore della Roma del 1830, sceglie di perseverare nella condizione di malato perenne, rifugiandosi in farmaci e piagnistei di ogni sorta.

Tuttavia a impedirgli l’ambita quiete sono i turbamenti legati al futuro di sua figlia Angelica, l’ambiguità di Belina,  moglie in seconde nozze, la presenza originale e invadente della fedelissima serva Tonina, e le premure invadenti del fratello Beraldo.

Tutto, nondimeno, è nelle mani del Dottor Purgone, che nessuno sa se riuscirà mai a guarire “il malato”, ma certamente ne riduce impietosamente il patrimonio. Argante, però, non ha altri interessi che i propri falsi malanni, tanto da adoperarsi per il matrimonio di sua figlia con Tommaso Purgone, figlio del dottore, ridicolo e patetico studente in medicina.

Nel cuore di Angelica, invece, non c’è posto che per Cleante, giovane innamorato, che, grazie agli stratagemmi di Tonina, riuscirà a sposarla, nonostante non abbia studiato da medico. Intenso è il monologo finale di Argante in cui sono attaccati i rapporti umani dettati dalla convenienza e la professionalità alquanto discutibile dei dottori: solo di fronte alla morte, catartica, si conosce la vera natura di chi ci circonda e ci si può davvero guardare allo specchio, capendo (come nel caso di Argante) in quale miseria incosciente si è precipitati.

Prezzi

Intero

Mercoledì

Giovedì:

25,00 €

Venerdì

Sabato

Domenica

27,00 €

Ridotto

Mercoledì

Giovedì:

22,00 €

Venerdì

Sabato

Domenica

24,00 €

Orari dello spettacolo

Mercoledi |Giovedi | Venerdi | Sabato

inizio ore 21.00

 

Sabato 25/01 e 1/02

inizio ore 17.30

inizio ore 21.00

Domenica

inizio ore 17.30